BENE, SIENA ATTIVA OK, MA QUALE E’ IL VOSTRO BILANCIO?

Generico comunicato stampa apparso oggi sulla iniziativa del 5 dicembre:
«INNOVAZIONE, magica parola. Al Santa Maria della Scala, in una iniziativa piacevolmente partecipata, si elencano fatti concreti che sono stati prodotti dalla volontà di innovazione; fatti iniziali se si vuole, germogli forse e, tuttavia tangibili».
E’ il commento di Francesco Fasano, coordinatore di Siena attiva, sull’iniziativa «Solidale-innovativa-sostenibile». «Il percorso, nato nel confronto di chi partecipava al programma dell’associazione, ha potuto contare sempre sul sostegno e supporto – politico e di idee – di Siena Cambia-Siena Attiva, ed è stato difeso fin da quando la Siena Intelligente era osteggiata da molti e incompresa dai più», aggiunge Fasano. Secondo cui «si tratta del più evidente paradigma che ha saputo unire cittadini e raccogliere le migliori energie provenienti dal consesso civico. E possibile andare oltre,, procedere nei percorsi? E irrinunciabile, ma occorre far maturare proprio quell’ambiente cittadino per reclutare le migliori esperienze e, soprattutto, amplificare la condivisione attiva e il coinvolgimento diretto».
SAREBBE INTERESSANTE CHE FASANO CHIARISSE QUALI SONO LE COSE INTELLIGENTI VARATE E QUALI IN PROGRAMMA: NON TUTTI RIESCONO A DISTRICARSI TRA LE SIGLE SMART ECC. ANCHE “LE MIGLIORI ENERGIE PROVENIENTI DAL CONSESSO CIVICO” AVFREBBERO BISOGNO DI UNA IDENTITA’ OGGI: SONO LORO e/O QUELLI DI LIBERI E UGUALI?
GRAZIE PER OGNI PRECISAZIONE!

Rispondi