CI SIAMO col disastro siccita’, disastro annunciato: POLITICI, CHI PAGA? che fate?

Davvero preoccupante quanto sta avvenendo in questa Toscana e provincia di Siena in particolare dove da anni sono note le perdite dell’acquedotto e nulla è stato fatto per nuovi invasi.

Il disastro siccità sta provocando danni enormi: aziende costrette a vendere il bestiame, con raccolti di mais e girasole dimezzati quando va bene.

Acqua come oro del XXI secolo. S’era detto mille e mille volte in tutti gli ambienti, persino nei convegni della Regione Toscana!

Avete visto voi qualche conseguenza?

I politici che fanno?
Convegni soltanto?

Hanno discusso in Consiglio regionale o si limitano alla Francigena?

Ordinanze di divieto: solo questo sanno fare i sindaci. Ma i giardini degli hotel non sono importanti? e quelli dei privati che abbelliscono la città? Fore bisogna pensare a quote famiglia in base alle esigenze.

Il Movimento 5 stelle aveva cominciato un discorso ma in Consiglio comunale a Siena è inutile parlare?

Chi riprende la questione in modo organico? I tour dei bottini sono belli, ma puttroppo non bastano.

Rispondi