TRA LE MILLE NEWS SUL MPS: commento di Pietro Bernardi

Non è problema che non ci riguardi, naturalmente.
Pietro Bernardi ci ha mandato questo articolo molto eloquente. Grazie!

MPS vale meno di 20 cent: è dramma, quotazione sospesa a Piazza Affari

E ha aggiunto ieri sera questo commento, di cui lo ringraziamo: quanto è realistico il piano se il governo ha sostituito il management e si riparla di Passera?

Da quel 8 Novembre 2007, da quella strana acquisizione di banca Antonveneta per 10 miliardi di euro ovvero quasi il doppio del valore reale, Mps non si è più ripreso. Fra scandali, cambi di gestione, crolli in borsa è un vero problema per l’economia italiana e non solo. La banca oggi vale poco più di 550 milioni di euro, niente se pensiamo che il Milan vale 800 milioni, quindi una società calcistica vale più di Mps. Ma il problema non è questo, le azioni dopo il minimo storico del 21 Settembre 2016 sono arrivate a costare meno di 0,20 centesimi, e la quotazione del Monte dei Paschi è stata addirittura sospesa a Piazza Affari per eccesso di ribasso.
Anche oggi 23 Settembre giornata di fuoco, con le azioni che valgono 0,19 centesimi, mentre un anno fa che un azione era quotata 1,66 euro. La quotazione di Mps ha perso da Magggio 2015 ad oggi ben 9,26 punti e continua a perdere. La situazione di sfiducia verso il mercato è molto alta e anche facendo una ricapitalizzazione non ci sarebbero abbastanza investitori a comprare azioni.La situazione di stallo che vige in questi giorni senza nessuna crescita, a mio avviso è molto preoccupante, la quotazione del Monte dei Paschi rimane invariata a 0,19. Il piano di salvataggio della banca acconsentito dalla Bce consiste di acquistare i quasi 10 miliardi di euro di sofferenze nette presenti nel bilancio di Mps entro il 2018 e confermato l’aumento di capitale da 5 miliardi tramite cartolarizzazione a cui parteciperà Atlante.

Rispondi