COME DIFENDERE IL PALIO: ALCUNI PROBLEMI

Segnaliamo l’articolo di Mario Ascheri che può essere spunto per discorsi importanti per la nostra Festa/Cultura:

http://sienanews.it/cultura/palio/sappiamo-difendere-il-palio-contro-ogni-semplificazione/

Un commento

  1. Caro Professore,
    Lei sa quanto la stimi e come sia sempre lieta di laggerla. Ma pone troppi problemi. Le pare che i senesi si volgiano sentire dire queste cose che obbligano a pensare? No per niente, ha visto? Pr il museo del palio tanti hanno scritto ma per questo sul Palio, che dovrebbe essere la premessa di ogni discussione sul Museo niente.
    Fate proprio bene a fare un blog collettivo, così si mostra anche più chiaramente la gravità della situazione senese. Non si demoralizzi, mi raccomando. A me sembrano dubbi tutti raigonevoli quelli che ha posto. Ma sono anche più forestiera di lei e ne capisco solo aquel tanto da appassionarmi per la corsa, i canti, il corteo storico. Capisco che ci sarebbero tante cose da cambiare, nel rapporto con i fantini ad esempio, ma non mi sembra che né magistrato né dirigenze abbiano la tmpra per farlo. Qui si gestisce l’esistente. Finché c’è. E speriamo che duri, tanto ora siamo invasi dai turisti e le pizze e le bibite vanno forte. Accontentiamoci. Non credo ci sia più da aspettarsi molto. Veda come hanno trattato il MPS. Non sapendo che pesci prendere il sindaco dice che da santo non interviene più come politico nella vita della banca! Come dire, tanto il sindac o di Siena che sia io o un altro non conta più niente.

Rispondi